Rinviata la valutazione del rischio stress lavoro correlato

30/07/2010
Autore: Ing. Andrea Ravanelli

Nella seduta del 29 luglio l'Assemblea della Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione del decreto legge n. 78 del 31 maggio 2010, recante una serie di misure finalizzate a stabilizzare, attraverso il contenimento della spesa e il contrasto all'evasione fiscale, il quadro finanziario per il triennio 2011-2013, in conformità agli impegni assunti in ambito europeo, nonché a sostenere, al contempo, lo sviluppo e la competitività economica nazionale. Il testo del decreto legge, che non ha subito modificazioni rispetto a quello approvato in prima lettura dal Senato, sarà ora pubblicato nella Gazzetta Ufficiale." [Fonte: www.camera.it]

Dunque, dopo l'approvazione del Senato, la manovra di modifica del D.L. 78/2010 è stata approvata anche dalla Camera con 329 voti a favore e 275 contrari. Il governo ha posto la fiducia sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, del disegno di legge di conversione della manovra nel testo della Commissione identico a quello approvato dal Senato (interamente sostitutivo del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 recante "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica").

Il maxi-emendamento (allegato in pdf) riporta tutte le modifiche al Decreto Legge 78/2010.

Tra le misure adottate, figura la proroga al 31 Dicembre 2010 della scadenza per la valutazione del rischio stress lavoro correlato. L'obbligo della valutazione del rischio, la cui scadenza originaria era fissata per il 1 Agosto 2010 (D.Lgs. 81/08 Art. 28 c.1-bis così come modificato dall'Art.18 c.1 del D.Lgs. 106/09), era stato rinviato al 31 Dicembre 2010 per le sole Pubbliche Amministrazioni con il D.L. 78/2010 (Art. 8 c.12).

L'approvazione dell'emendamento amplia il campo di applicazione della proroga anche ai "datori di lavoro del settore privato".

Di seguito lo stralcio della legge (entrata in vigore il 31 Luglio 2010, Legge 122/2010, pubblicata sul Supplemento Ordinario n.174 alla G.U. n. 176 del 30/07/2010), così come figura con la modifica approvata dalle Camere:

“D.Lgs. 78/2010, Art. 8 - Razionalizzazione e risparmi di spesa delle amministrazioni pubbliche
12. Al fine di adottare le opportune misure organizzative, nei confronti delle Amministrazioni Pubbliche di cui all'at. 1, comma 2 del Decreto Legislativo n. 165 del 2001 e dei datori di lavoro del settore privato, il termine di applicazione delle disposizioni di cui agli articoli 28 e 29 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, in materia di rischio da stress lavoro-correlato, è differito al 31 dicembre 2010 [...]".

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Via De Bussi, 7
Vigevano (PV)
Via Leonardo da Vinci, 11
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383