La circolare del 12/04 in merito al rientro dopo malattia covid 19 del ministero della sanità

06/05/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Il 12 aprile a firma del direttore generale del ministero è uscita una nuova circolare in merito alla gestione dei pazienti post covid in azienda.

In sintesi cosa è cambiato in questa circolare?

La prima cosa che salta all’occhio è che tutti gli ospedalizzati anche per solo per 20 giorni ma con un deficit polmonare,  devono al rientro  essere visti dal medico competente, non più solo  quelli con assenze superiori ai 60 giorni .

Invece i lavoratori con sintomi non gravi possono rientrare al lavoro dopo un isolamento di 10 giorni tampone molecolare negativo e 3 giorni senza sintomi

Per gli asintomatici è previsto un isolamento di 10 giorni tampone negativo e rientro al lavoro

Anche per i lavoratori positivi di lungo termine è previsto oltre il 21 giorni il tampone molecolare e il rientro al lavoro solo dopo negativizzazione dello stesso.

Il lavoratore a contatto stretto con un sintomatico si rivolge al suo medico di famiglia per il certificato di malattia e dopo il decimo giorno può effettuare un tampone molecolare o antigenico           

 

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383