Alcune avvertenze sull'utilizzo dei termoscanner


Autore: Dott. Paolo Aceti

Tutti i modelli hanno normalmente un sistema di misurazione accurata: questo è garantito dal sistema di rilevamento a infrarossi


Il sistema permette una misurazione rapida della temperatura: tempo di misurazione circa 1 secondo.


Distanza di misurazione: può essere adattata ma vista la presenza di vari modelli va mantenuta fra i 5 e 50 cm

Modalità di utilizzo: puntare lo scanner verso la fronte o tempia con distanza sopra indicata per modello

Allarme temperatura: su tutti si può impostare in un range di 0,5 gradi la temperatura soglia

Consiglio di impostazione dell’allarme di temperatura: l’allarme deve scattare fra 37,4 37,9 questo per permettere di avere uno scarto più ampio della modalità di errore previsto dal costruttore

Range di utilizzo dell’attrezzatura: a seconda dei modelli: fra i 5 e i 42 gradi Celsius

Avvertenza: non puntare mai lo scanner verso gli occhi

Alcuni modelli sono da non utilizzare in presenza di sole o luce diretta, ne potrebbe essere pregiudicato il funzionamento e la lettura della temperatura corporea.


Conversione unità: tutti contengono la possibilità di utilizzare gradi Celsius e Fahrenheit

Campo di misura: misurazione della temperatura corporea da 32 gradi Celsius a 42,9 gradi Celsius


Precisione di misurazione: +/- 0,3 gradi Celsius

Una ultima avvertenza: i modelli sono diversi e nei limiti del possibile consultate prima dell’utilizzo il manuale di istruzione

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383