AP Blog:
Altro

Alcune avvertenze sull'utilizzo dei termoscanner


Autore: Dott. Paolo Aceti

Tutti i modelli hanno normalmente un sistema di misurazione accurata: questo è garantito dal sistema di rilevamento a infrarossi Il sistema permette una misurazione rapida della temperatura: tempo di misurazione circa 1 secondo. Distanza di misurazione: può essere adattata ma vista la presenza di vari modelli va mantenuta fra i 5 e 50 cm Modalità di utilizzo: puntare lo scanner verso la fronte o tempia con distanza sopra indicata per modello Allarme temperatura: su tutti si può impostare in un range di 0,5 gradi la temperatura soglia Consiglio di impostazione dell’allarme di tem...
Leggi tutto

AUTOCERTIFICAZIONE DEI DIPENDENTI AZIENDALI PER CONTENIMENTO CONTAGI DA RISCHIO BIOLOGICO SARS-CoV2


Autore: Dott. Paolo Aceti

  Una nostra proposta per gestire la seconda fase dell'emergenza covid 19 al rientro in azienda: AUTOCERTIFICAZIONE DEI DIPENDENTI AZIENDALI PER CONTENIMENTO CONTAGI DA RISCHIO BIOLOGICO SARS-CoV2 Nome e Cognome..................................................................................................................................... Data ......../........../.................. AUTOVALUTAZIONE RISCHIO CONTAGIO SARS-CoV2 ? NEI 30 GG PRECEDENTI, IO O UNO DEI MIEI FAMIGLIARI CONVIVENTI, ABBIAMO AVUTO CONTATTI CON CASI SOSPETTI O CONFERMATI DI SARS-CoV2 ? ATTUALMENTE IO HO SINT...
Leggi tutto

Procedura fase 2 post Covid-19 le visite mediche e gli esami;la nostra proposta

26/04/2020
Autore: Dott. Giorgio Codecà

Procedura fase 2 post Covid-19 Differibilità delle visite (come da indicazioni SIML, ANMA, FNOMCeO, CIP) La FNOMCeO sottolinea che l’attività di sorveglianza sanitaria, in particolare per le visite periodiche, dovrebbe essere equiparata a quanto è stato espresso per gli ambulatori di medicina generale e di pediatria, con un differimento delle visite ad emergenza terminata ed uniformarsi, quindi, alle indicazioni delle autorità sanitarie nazionali e locali, soprattutto al fine di ridurre la mobilizzazione non necessaria di lavoratori negli ambienti di lavoro, abbattendo il rischio di di...
Leggi tutto

Gestione di sospetti casi Covid 19 risposte dell'ats di Bergamo

13/04/2020
Autore: Dott. Giorgio Codecà

PREMESSA Nel contesto epidemiologico attuale molte sono le questioni poste dai datori di lavoro e dai lavoratori. Molte richieste riguardano la questione della ripresa lavorativa di lavoratori che sono stati assenti per malattia da Corona Virus 19 (CoViD 19) dovuta ad esposizione certa o sospetta a SARS-CoV-2 o per isolamento in quanto individuati come contatti stretti di soggetti affetti da CoViD 19. I sintomi più comuni della malattia sono febbre, stanchezza e tosse secca. Alcuni pazienti possono presentare indolenzimento e dolori muscolari, congestione nasale, naso che cola, mal di gola o...
Leggi tutto

Indicazioni operative in merito al coronavirus delle Ats lombarde


Autore: Dott. Giorgio Codecà

FAQ - AZIENDE E LAVORATORI Si riportano di seguito le risposte ai quesiti più frequenti posti dalle aziende e dai lavoratori tramite le associazioni datoriali operanti nelle provincie di Varese e Como   1.      RISCONTRO DI UN CASO DI COVID-19 IN UN LAVORATORE: COSA SUCCEDE? Ad ogni segnalazione di caso accertato, il Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’ATS dell’Insubria procede all’indagine epidemiologica, in base ai regolamenti internazionali di controllo delle malattie infettive, al fine di: -  individuare la possibile fonte di esposizione. -  ide...
Leggi tutto

Visite mediche straordinarie: un nostro parere in merito alla gestione delle stesse

12/01/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

L'art. 41, al comma 2, lettera c) prevede che la sorveglianza sanitaria comprenda la visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali o alle sue condizioni di salute, suscettibili di peggioramento a causa dell'attività lavorativa svolta, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica. Ma come comportarsi per stabilire se la richiesta del lavoratore è legittima o meno? Soprattutto nelle aziende più grandi, dove non è detto che il medico competente abbia voglia di dare il proprio cellulare al la...
Leggi tutto

Dove vanno conservate le cartelle sanitarie?


Autore: Dott. Paolo Aceti

Un altro importante quesito ci viene posto giornalmente soprattutto dalle PA. Il luogo di conservazione delle cartelle sanitarie è stabilito per legge e deve essere indicato al momento della nomina del medico competente. Differentemente da quello che si può pensare il luogo che può essere o presso l’azienda con la salvaguardia del segreto professionale, o presso lo studio del medico, non può essere deciso unilateralmente dalla azienda o dall’ente ma deve essere concordato con il medico competente stesso. A nostro avviso la cosa più logica da fare è tenere le cartelle cliniche in...
Leggi tutto

Modello OT23 (ex OT24) per la riduzione del tasso INAIL

09/10/2019
Autore: Ing. Andrea Ravanelli

E' disponibile sul sito dell'INAIL (link) la modulistica per la riduzione del tasso medio di tariffa INAIL per le aziende. Il modello, diversamente dagli anni precedenti, si chiama OT23 (in vece dell'ormai "ex" OT24). Per la richiesta della riduzione della tariffa occorre presentare il modello entro e non oltre il 29 Febbraio 2020. La richiesta di riduzione del tasso sarà valutata dall'INAIL in funzione degli interventi migliroativi delle condizioni di salute, sicurezza ed igiene sul lavoro dimostrabili dalle aziende che ne fanno richiesta. Ricordiamo che la riduzione del tasso non è otte...
Leggi tutto

Sicurezza 2019 obblighi e sanzioni

11/09/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Ci è capitato di recente che aziende in regola con tutti gli adempimenti previsti dalla normativa, in sede di visita ispettiva siano sprovvisti del documento di valutazione dei rischi e quindi sanzionate. E’ il caso, per esempio, dei contratti a chiamata che in caso di mancanza del dvr vengono trasformati dall’ispettore in contratti a tempo pieno con recupero della differenza dei contribuiti. Aspetto più importante è, come sopra indicato, è la trasformazione di detti contratti in contratti a tempo indeterminato, con ovvi risvolti ad esempio in caso di malattia professionale Inoltre,...
Leggi tutto

Contributi INAIL 2012 per la sicurezza: come compilare le domande

11/01/2012
Autore: Ing. Andrea Ravanelli

Al via la seconda tranche di contributi erogati dall'INAIL a favore di tutte le imprese italiane interessate alla realizzazione di interventi in materia di prevenzione. Viene  pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il bando del regolamento per l'assegnazione dei finanziamenti mediante procedura valutativa a sportello (ai sensi del decreto legislativo n.123/98 e delle successive modifiche e integrazioni). Se nel 2010 l'Istituto aveva destinato 60 milioni di euro, per il 2011 sono a disposizione complessivamente 205 milioni di euro, ripartiti in budget regionali (la ripartizione delle risorse tiene...
Leggi tutto

Benvenuti su APBlog

15/07/2010
Autore: Dott. Paolo Aceti

Egregio Cliente, benvenuto nel “blog” di AP Group, assolutamente gratuito, nato per venire incontro alle Sue esigenze. Il blog non solo contiene argomenti di discussione e articoli dei nostri esperti riguardo la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro, ma Le dà la possibilità, autenticandosi, di commentare e contattare gli esperti in merito a qualunque dubbio dovesse insorgere nella gestione delle attività. Sono a Sua disposizione gratuitamente uno staff di legali esperti in sicurezza sul lavoro, psicologi esperti in mobbing e patologie di stress da lavoro correlato, Medici del La...
Leggi tutto




CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383
E-Mail: info@apgroupsrl.it