Impatto della variante delta sul rischio di contrarre il covid: aggiornamento del ministero della salute

30/06/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

A firma del direttore generale del ministero della sanità in data 28/06 è stato pubblicato un aggiornamento in merito alla copertura vaccinale rispetto alla variante delta

La cosa a mio modesto parere decisamente interessante è che il ministero non fa una questione di tipologia di vaccini ma unicamente in una griglia allegata fa un calcolo di probabilità   di contrarre il virus in presenza della variante delta.

In sintesi : il ministero della salute ritiene basso o molto basso il rischio di contrarre il virus di ceppo indiano, se i soggetti sono totalmente vaccinati, altresì ritiene da alto a molto alto nelle popolazione parzialmente vaccinata o totalmente da vaccinare .

Ritiene altresì come è ovvio molto alto il rischio per la popolazione fragile non vaccinata o parzialmente vaccinata   proprio per l’aggressività della variante.

Come nota aggiuntiva alla stessa  il direttore evidenzia che oggi come mai con l’arrivo di queste nuove varianti è opportuno arrivare il più velocemente possibile all’immunità di gregge, proprio per scongiurare una nuova ondata              

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383