Convention Nazionali medici del lavoro Pisa : le risultanze

03/09/2019
Autore: Dott. Giorgio Codecà

 Qui un estratto degli atti della convention sml di giugno a Pisa:

 La Commissione permanente sull’attività professionale dei Medici Competenti, ha voluto offrire  durante questa convention ,ai colleghi non solo una possibilità di approfondimento della novità introdotte dalla Legge Gelli (L. 24/17), ma soprattutto l’occasione di essere direttamente coinvolti nella prima elaborazione delle Linee guida (LG) stesse.

Durante la prima sessione mattutina, moderata dalla Presidente della Società, prof.ssa Giovanna Spatari, sono stati proposti ai Colleghi i progetti sulla tubercolosi (a cura del prof. Paolo Durando), sulla diagnosi delle tendinopatie degli arti superiori (a cura del prof. Francesco Violante) e sulla collaborazione del Medico Competente alla valutazione dei rischi (a cura dei colleghi Cristiano Mirisola e Matteo Riva).

I lavori a si sono divisi  a piccoli gruppi del venerdì pomeriggio, durante la quale è l’assemblea ad assumere il ruolo guida approfondendo temi e criticità che i colleghi stessi fanno emergere. 

Sono stati organizzati tre gruppi per discutere i progetti delle linee guida presentati nella mattinata. L’attività dei tre gruppi è stata coordinata dalle dott.sse Silvia Simonini e Antonella Spigo per la tubercolosi, dalla dott.ssa Maria Grazia Lourdes Monaco e dal dott. Aristide Marino per le tendinopatie e dalla dott.ssa Paola Del Bufalo e dal dott. Claudio Gili per la collaborazione alla valutazione dei rischi. 

Nel corso della discussione sono emerse le richieste e le esigenze dei medici competenti rispetto alle proposte di LG presentate. I risultati dell’attività dei tre gruppi di lavoro sono stati presentati nella plenaria del sabato e, riassunti in un documento conclusivo,  trasmessi ai Coordinatori delle LG.

Tra le novità maggiormente qualificanti di questa edizione va ancora annotata la presenza di un nutrito gruppo di Colleghi operanti nei Servizi pubblici di Medicina del Lavoro territoriali; SIML ritiene infatti che il loro punto di vista debba essere utilmente integrato all’interno delle riflessioni inerenti l’attività professionale del Medico Competente e della Medicina del Lavoro in generale. Durante la sessione plenaria conclusiva del sabato mattina, il contributo dei Servizi Territoriali è stato rappresentato dalla Collega Donatella Talini, Coordinatrice della neo istituita Commissione Permanente Medici del Lavoro dei Servizi Pubblici sollecitata anche dagli spunti raccolti dai partecipanti a cura del collega Antonio Lo Izzo.

Una sintesi della discussione è stata poi sviluppata dal dott. Maurizio Coggiola (Vice-Presidente vicario SIML) il quale ha tra le altre cose sottolineato la necessità che le LG siano improntate ad uno spirito di ragionevolezza e di applicabilità. La chiusura della Convention, infine, non poteva che essere affidata ad Alfonso Cristaudo, non solo quale Coordinatore della Commissione permanente per le Linee Guida SIML, ma soprattutto quale padrone di casa. Egli ha voluto anche ripercorrere i passaggi che hanno ormai portato la SIML ad essere la casa comune della Medicina del Lavoro ed i Medici Competenti a rappresentarne una componente fondamentale e stabilmente integrata.

Le due giornate hanno posto le basi per il comune impegno necessario ad affrontare lo strategico compito di elaborazione delle Linee Guida.

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383