Il green pass obbligatorio per i lavoratori una buona scelta?

13/08/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

In questi giorni l’argomento più discusso e combattuto è sicuramente l’obbligo di estendere il green pass a tutti i lavoratori da Settembre.

Evidenziato che il 94% delle terapie intensive in questo momento sono occupate da non vaccinati non si capisce bene  questo atteggiamento no-vax  da parte di una parte significativa della popolazione

Gli argomenti portati da tutti coloro che non vogliono vaccinarsi sono francamente ridicoli spesso inesistenti  e personalmente se  avessi anche solo una possibilità su un milione di contrarre il virus e di finire in terapia intensiva non penserei nemmeno un secondo a vaccinarmi.

Ricordo che il vaccino non serve ad essere immuni, ma solo di contrarre il virus in forma lieve e cosa più importante di non finire in ospedale.

Fossi io al governo non penserei nemmeno un secondo a imporre l’obbligo vaccinale a tutti i lavoratori, ma in generale lo farei per tutti e per una ragione semplice: se non ti interessa tutelare te stesso a meno che tu viva come un eremita, devi per vivere in una comunità tutelare i tuoi concittadini e quindi vaccinarti. Non credo che il diritto alla libertà ti consenta di contagiare altre persone.

Ormai siamo sicuri che il covid diventerà endemico, l’unica speranza di poterci convivere è vaccinare più cittadini possibile.

Spero davvero che il governo estenderà a tutti i lavoratori l’obbligo vaccinale

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383