Linee guida per le Pubbliche Amministrazioni riguardante l’obbligo di esibizione della certificazione verde da parte dei dipendenti

26/01/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Un interessante spunto della fine di settembre dopo la decisione del garante in merito all’esibizione dei green pass  

In data 12/10/2021 è uscito il DPCM che contiene "Le Linee Guida in materia di condotta delle Pubbliche Amministrazioni per l'applicazione della disciplina in materia di obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde Covid-19 da parte del personale".

Il MC viene coinvolto allorquando (nell'ultimo paragrafo del punto 1.2 Modalità e soggetti preposti al controllo) - il lavoratore interessato dovrà trasmettere la documentazione attestante l'esenzione dalla campagna vaccinale secondo i criteri stabiliti dalla Circolare ministeriale del 4 agosto 2021:

nel caso di mancato funzionamento del qr code  i dati richiedere sono i seguenti:

1) i dati identificativi del soggetto interessato (nome, cognome, data di nascita);

2) la dicitura: “ soggetto esente alla vaccinazione anti SARS-CoV-2. Certificazione valida per consentire l’accesso ai servizi e attività di cui all’art. 3, comma 1, del decreto-legge 23 luglio 2021, n 105 ”;

3) la data di fine validità della certificazione, con la dicitura “certificazione valida fino al _________”;

4) dati relativi al Servizio vaccinale della Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale in cui opera come vaccinatore COVID-19 (denominazione del Servizio – Regione);

5) timbro e firma del medico certificatore (anche digitale);

6) numero di iscrizione all’ordine o codice fiscale del medico certificatore.

A questo punto il MC, una volta acquisita l'autorizzazione dal dipendente, potrà trasmettere l'informazione a colui che sarà stato incaricato dei controlli determinando l'esonero delle verifiche del lavoratore interessato.

 

CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383