AP Blog:
Dott. Paolo Aceti

Il medico competente e l’attività di sorveglianza sanitaria

01/12/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

L’attività di mc deve essere svolta secondo  i principi di medicina del lavoro e secondo il codice  etico scritto dalla commissione internazionale di salute occupazionale. E il medico opera come: 1)      dipendente o collaboratore di una struttura esterna pubblica o privata, convenzionata con l'imprenditore; 2)      libero professionista 3)      dipendente del datore di lavoro     Il datore di lavoro assicura l’autonomia del mc  e le condizioni necessarie allo svolgimento della sua attività  poi al medico competente , inoltre in aziende con più plessi produt...
Leggi tutto

I compiti del medico competente: le norme e gli adempimenti

24/11/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Il medico del lavoro o medico di fabbrica è comparso nel nostro stato per la prima volta nel lontano 1953  con l'art. 33 del d.P.R. n. 303 del 1956 per essere poi approfondita  dagli artt. 95 - 98 del d.P.R. n. 320 del 1956 relativa a lavoratori esposti a sostanze tossiche o infettanti E’ con il decreto d.lgs. n. 277 del 1991 l’obbligo di sorveglianza sanitaria veniva esteso a tutte le aziende, in pratica a tutte quelle che esponevano i lavoratori ad agenti chimici, fisici e biologici durante il lavoro, nasce anche in questa fase il concetto di indagine ambientale, cioè il conc...
Leggi tutto

La nascita di Campus nel gruppo Ap e la nuova visione della Formazione

03/11/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

A giorni partirà il sito di Ap campus, la nuova società del gruppo che si occuperà    unicamente di formazione. AP Campus e’ una società ultra specializzata che a giorni avrà gli accreditamenti regionali e che potrà svolgere ogni tipo di attività formativa. A capo della squadra dei nostri tecnici l’ing Ravanelli che si occuperà di gestire tutte le attività siano esse formazione on site, e-learning, o in aula   C’era necessità all’interno del gruppo di una società specializzata per la formazione? Assolutamente si! dopo 26 anni di attività le nostre attività format...
Leggi tutto

La comunicazione all’ Inail del medico competente dell’allegato 3b


Autore: Dott. Paolo Aceti

Negli scorsi anni il medico competente, doveva entro entro il 31 marzo di ogni anno, trasmette unicamente per via telematica, all’INAIL le informazioni richieste nell’Allegato 3B al D.Lgs. 81/2008 relative alla sorveglianza sanitaria dell’anno precedente, in questo  anno a casa covid e stata prorogata unicamente per l’anno in corso al 31 Luglio . La registrazione al portale che può avvenire con credenziali spid inali ed è compito del mc, mai di segretarie o delrgati  Al termine della registrazione sarà possibile inviare, sempre a cura del mc la comunicazione dei dati tramite i...
Leggi tutto

l'aggiornamento delle procedure dei casi di contatto stretto da Covid 19

29/09/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Tenendo conto del Decreto-legge 24 marzo 2022 , n. 24 “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza e del parere emesso dal Consiglio Superiore di Sanità in data 24/08/2022, facendo seguito alle Circolari n. 60136 del 30/12/2021 “Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione a livello globale della nuova variante VOC SARS-CoV-2 Omicron (B.1.1.529)” e alla Circolare n. 19680 del 30/03/2022 “Nuove modalità di gestione dei casi e d...
Leggi tutto

Il piano nazionale di ripresa e resilienza diventa un laboratorio per un accordo Fs/Inail sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

26/09/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

E’ stato pubblicato l’accordo firmato fra Inail e Fs in merito ad un programma comune di sviluppo di iniziative, progetti, ricerca e sperimentazione inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro. Di seguito il testo pubblicato:     Con il presente Protocollo d’intesa sono definiti gli ambiti e le modalità di realizzazione della collaborazione, attraverso il coinvolgimento delle Società del Gruppo FS interessate, finalizzata alla promozione della salute e sicurezza dei lavoratori e alla diffusione della cultura della sicurezza che le Parti intendono realizzare congiuntamente in part...
Leggi tutto

Il piano nazionale di ripresa e resilienza diventa un laboratorio per nuove idee sulla sicurezza sul lavoro


Autore: Dott. Paolo Aceti

Interessante l’idea innovativa proposta dal decreto PNRR 2 che prevede che l’INAIL si lavori con le aziende non più solo come assicurazione ma come ente compartecipe all’innovazione in azienda l’INAIL promuove infatti alcuni  protocolli di intesa con aziende e grandi gruppi industriali per l’attivazione di programmi straordinari di formazione, di progetti di ricerca e speimentazione di soluzioni tecnologiche, di sviluppo di strumenti e modelli organizzativi avanzati di analisi e gestione dei rischi e di iniziative congiunte di comunicazione e promozione della cultura della salut...
Leggi tutto

Le novità introdotte dalla revisione agosto 22 dgls 81/08

24/08/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Edizione Agosto 2022 Novità in questa versione: Completato l’inserimento dei collegamenti ipertestuali delle circolari del Ministero dell’Interno prot. 14804 del 06/10/2021, prot. 15472 del 19/10/2021 e prot. 16700 del 08/11/2021; Modificata la Nota alla circolare INAIL n. 44/2020 del 11/12/2020 riguardante la comunicazione INAIL del 28/07/2021, sulla proroga dei termini della sorveglianza sanitaria eccezionale al 31/07/2022; Inserita la Nota all’art. 37, comma 2, riguardante la disciplina della formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro, come integrata ...
Leggi tutto

Nuova revisione 81/08 agosto 2022


Autore: Dott. Paolo Aceti

  Pubblicato sul sito dell'ispettorato il nuovo testo 81/08 con le modifiche all'agosto 2022:  https://www.ispettorato.gov.it/it-it/strumenti-e-servizi/Documents/TU-81-08-Ed.-Agosto-2022.pdf...
Leggi tutto

Nuovo applicativo per l’invio dei certificati medici di infortunio sul lavoro.

02/08/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Nuovo servizio applicativo Certificati medici di infortunio Il nuovo servizio gestisce l’inoltro all’Inail dei certificati di infortunio sul lavoro da parte dei medici, compresi quelli operanti nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie (in procedura indicate “strutture ospedaliere”). Il servizio consente al medico l’inserimento delle informazioni e dei dati riguardanti l’evento lesivo in modo strutturato e omogeneo, mediante una riorganizzazione degli stessi in apposite e distinte sezioni tematiche compilabili in base alle evidenze emerse nel corso della visita medica. Inoltre,...
Leggi tutto

Regione Toscana, DGR 16 aprile 2018, n. 421 - Adozione linee di indirizzo per l'espressione del giudizio di idoneità del Medico Competente

21/07/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Accordo fra la regione toscana e  i medici competenti in merito alla formulazione dei giudizi di idoneità:   Linee di indirizzo per l'espressione del giudizio di idoneità del medico competente e della commissione ex art. 41 comma 9 del D.Lgs. 81/08”  Aspetti procedurali relativi alla attività della commissionePremessaIl presente documento costituisce documento di riferimento della Regione Toscana per le attività di cui al ricorso ex art. 41 c. 9 D.Lgs 81/08 che ogni struttura territoriale Pisll descriverà in una procedura/istruzione operativa definita secondo il modello dettato...
Leggi tutto

Il nuovo aggiornamento del protocollo anticontagio aziendale del 30 giugno 2022


Autore: Dott. Paolo Aceti

Il virus SARS-CoV-2/COVID-19 rappresenta un rischio biologico generico, per il quale occorre adottare misure uguali per tutta la popolazione”. Il Protocollo ha al suo interno  indicazioni che seguono la logica della precauzione” e i datori di lavoro, aggiornano il Protocollo condiviso di regolamentazione all’interno dei propri luoghi di lavoro, applicando le misure di precauzione” elencate, “da integrare con altre eventuali equivalenti o più incisive secondo le peculiarità della propria organizzazione, previa consultazione delle rappresentanze sindacali aziendali e sentito il ...
Leggi tutto

La quarta puntata dei nostri protocolli sanitari

07/07/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

f. di rischio: clima, mmc, biologico, rumore, vibrazioni, chimico, allergologico, polveri aerodisperse, posture incongrue, irraggiamento solare e UV e infrarosso   ADDETTI A:              - OPERAI  MANUTENTORI (no RB) ANNUALE:                 - visita medica                                       - es. ematochimici: emocromo + formula leucocitaria, valutazione                                         piastrine, glicemia, azotemia, creatininemia, gamma GT, VES,           ...
Leggi tutto

La terza puntata dei nostri protocolli sanitari

29/06/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

La terza puntata dei nostri protocolli sanitari :   f. di rischio: clima, biologico, polveri aerodisperse, posture prolungate   ADDETTI A:              - AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE   ANNUALE:                 - visita medica                                       - es. ematochimici: emocromo + formula leucocitaria, valutazione piastrine,                                          azotemia, glicemia, creatininemia, gamma GT, transaminasi, Ves, esame              ...
Leggi tutto

La seconda puntata dei “nostri” protocolli sanitari

22/06/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Ecco finalmente la seconda puntata dei nostri protocolli sanitari per mansioni, frutto dell’esperienza di un centinaio di colleghi maturata in quasi 30 anni di lavoro. Non vogliono essere un “incipit” per la mansione, che deve assolutamente tenere conto della realtà aziendale e del documento di valutazione dei rischi ma un valido aiuto a tutti i colleghi nella stesura di quei protocolli sanitari di mansioni che magari in passato non si sono mai affrontate.       ADDETTI A:              - MOVIMENTAZIONE CARICHI ** ANNUALE:                 - vi...
Leggi tutto

Convegno Nazionale Nuccio Abbate delle Scuole Italiane in Medicina del Lavoro

09/06/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Si è tenuta a Taormina, dal 29 al 30 maggio, l’ottava edizione del  Convegno Nazionale delle Scuole Italiane di specializzazione in Medicina del Lavoro. All’evento hanno partecipato circa  250 medici in formazione, provenienti da tutte le scuole italiane attive di Medicina del Lavoro. Gli specialisti in formazione si sono confrontati sui temi principali della ricerca scientifica in Medicina del Lavoro insieme ai Direttori delle Scuole stesse che hanno svolto il ruolo di moderatori. 80 le comunicazioni relazionate, esclusivamente dai giovani specialisti in formazione, collocate in dieci...
Leggi tutto

Long Covid: quali gli effetti sulla salute?

03/06/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Quali sono i segni sulla salute del Long Covid?   Si indica che il Long Covid “può colpire quasi tutti gli organi, con effetti che includono disturbi del sistema respiratorio e del sistema nervoso, disturbi neurocognitivi, disturbi mentali, disturbi metabolici, disturbi cardiovascolari, disturbi gastrointestinali, malessere, affaticamento, dolori muscolo-scheletrici e anemia”. In questo senso l’infezione del covid può essere definita come una malattia che può colpire qualsiasi organo del corpo e, sebbene il meccanismo responsabile di questi effetti sia ancora incerto, potrebbe...
Leggi tutto

Una interessante indagine commissionata dalla società di medicina del lavoro sul ruolo avuto dal mc nella scelta di vaccinarsi contro il covid


Autore: Dott. Paolo Aceti

La Doxa- su commissione della Società Italiana di Medicina del Lavoro, ha condotto dal 26 al 31 gennaio una indagine sulle opinioni rispetto al COVID-19, alle vaccinazioni e le misure di contenimento su un campione di 1000 persone dai 18 ai 74 anni rappresentativo della popolazione italiana. Il 6% del campione - in larga parte attivo -non è stato vaccinato, ma soltanto il 3.8% riferisce di non avere alcuna intenzione di vaccinarsi. La maggior parte dei vaccinati (79%) era già convinto da solo di vaccinarsi, il 21% è stato convinto dalle norme governative, dal medico di famiglia e dal me...
Leggi tutto

Sostanze stupefacenti sul lavoro: quali gli accertamenti necessari.


Autore: Dott. Paolo Aceti

Gli accertamenti si possono dividere in accertamenti di primo livello, affidati al medico competente, e gli accertamenti di secondo livello, affidati a servizi sanitari territorialmente competenti. Gli accertamenti preventivi di screening (Accordo 2007, Art. 4). Tali accertamenti “vengono espletati dal mc  (su richiesta del datore di lavoro) prima di adibire il lavoratore ad una mansione e successivamente con cadenza periodica, e mirano a verificare l’assenza di assunzione di sostanze stupefacenti e psicotrope. Qualora il riscontro dei test sia positivo – oltre alla dichiarazione ...
Leggi tutto

E’ nata AP Campus & Training


Autore: Dott. Paolo Aceti

E’ operativa da pochissimi giorni la nuova società del gruppo Ap che si occuperà esclusivamente di formazione, sia essa in aula o in modalità e-larning o in video conferenza. Nasce per una mission ben specifica: fare formazione a 360 per tutti i nostri clienti e non solo! La formazione sarà prevalentemente formazione accreditata con la regione Lombardia e il pacchetto a disposizione prevederà ogni tipo di corso che possa riguardare la nostra attività. Questa nuova attività chiude in pratica un ciclo nato nel lontano 1996 e ad oggi credo con un certo orgoglio che il nostro sia un ...
Leggi tutto

COVID-19 ultime disposizioni in conseguenza alla cessazione dello stato di emergenza

06/04/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Con il giorno 31/03/2022 cesserà lo stato di emergenza in merito alla pandemia da COVID-19. Il 24 Marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge n.24 che coordina le misure e le disposizioni per l’uscita dallo stato di emergenza, regolando il graduale rientro alla normalità. Il testo di legge completo è disponibile al link ufficiale:   https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2022/03/24/22G00034/sg   Di seguito, si riportano in maniera sintetica i principali avvenimenti cronologici disposti dal Governo che interessano gli ambienti di lavoro ed i lavoratori. Le so...
Leggi tutto

Per la posizione datoriale servono pieni poteri

24/03/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Pubbllicata la sentenza di cassazione del ricorso presentato dalla procura di Savona contro  l'ad Di Intesa San Paolo che aveva dato la qualifica di datore di lavoro  ad un altro dirigente:          REPUBBLICA ITALINA In    nome del Popolo Italiano   A UV CORTE SUPRENA DI CASSAZIONE TERZA SEZIONE PENALE     Composta da:   LUIGI I'•IARINI DONATELLA GALTERIO ANGELO MATTEO SOCCI ANDREA GENTILI LUCA SEMERARO   ha pronunciato la seguente -   Presidente -   -   Relatore -           SENTENZA Sent. n. sez. Ù* UP - 15/02/2022 R.G.N...
Leggi tutto

Vaccinazioni covid 19 : trattamento dei dati e ruolo del medico competente

17/03/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

  In seguito a quanto pubblicato in data 17 febbraio 2021 dal Garante della Privacy in tema di trattamento di dati personali e vaccinazione anti-COVID19, la "Commissione Permanente Medici della Sanità" e la "Commissione Permanente sull'Attività Professionale dei Medici Competenti" hanno predisposto un documento ad interim contenente indicazioni per i medici competenti "Vaccinazione anti-COVID19: trattamento dei dati e ruolo del medico competente: "‍In data 17 febbraio 2021 il Garante della Privacy si è espresso in tema di trattamento di dati personali e vaccinazione anti-COVID19, esp...
Leggi tutto

Firmato il decreto contro la violenza nei confronti dei sanitari

09/03/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Il Ministro della Salute Roberto Speranza, di concerto con il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e il Ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, ha firmato il decreto che indice la Giornata nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza nei confronti degli operatori sanitari e socio-sanitari, il 12 marzo di ogni anno. Alle Amministrazioni pubbliche, anche in coordinamento con gli enti e gli organismi interessati, spetta, in occasione della giornata, organizzare iniziative di comunicazione per promuovere una cultura che condanni ogni forma...
Leggi tutto

Fine con il 31 Marzo dello stato di emergenza: cosa cambia nella medicina del lavoro.


Autore: Dott. Paolo Aceti

Con il 31 Marzo a quanto ci è dato di capire termina, salvo ripensamenti, lo stato emergenziale. Cosa comporta questo? a quello che ci è dato di sapere da brevissime notizie da giornali e televisioni, la fine dello stato emergenziali determina anche il termine della permanenza in lavoro agile dei lavoratori fragili che dal primo aprile non lo saranno più. Questo comporta una notevole riduzione del carico di lavoro per i medici competenti che non si dovranno più occupare di dover valutare o prendere decisioni in merito alla scelta ( a volte atto puramente notarile)   di tenere o meno ...
Leggi tutto

Rischio biologico – Nuove modifiche al D.Lgs. n. 81/2008 (febbraio 2022)

17/02/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Socialieil Ministro della Salutedi concerto con ilil Ministro dello Sviluppo EconomicoVISTO il decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, recante “Attuazione dell’articolo 1 della legge 3agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”;VISTO, in particolare, l’articolo 306, comma 4, del predetto decreto legislativo n. 81 del 2008, ilquale dispone che: “Con decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, diconcerto con il Ministro dello sviluppo economico, sentita la commis...
Leggi tutto

Le patologie per le quali è possibile richiedere lo smart working nel decreto del 3 Febbraio

09/02/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

VISTO l’articolo 32 della Costituzione; VISTA la legge 23 dicembre 1978, n. 833, recante «Istituzione del servizio sanitario nazionale»; VISTO l’articolo 117 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, in materia di conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni e agli enti locali; VISTO l’articolo 47-bis del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, che attribuisce al Ministero della salute le funzioni spettanti allo Stato in materia di tutela della salute; VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTA la dichiarazione dell’Organizzazione mondiale del...
Leggi tutto

Linee guida per le Pubbliche Amministrazioni riguardante l’obbligo di esibizione della certificazione verde da parte dei dipendenti

26/01/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Un interessante spunto della fine di settembre dopo la decisione del garante in merito all’esibizione dei green pass   In data 12/10/2021 è uscito il DPCM che contiene "Le Linee Guida in materia di condotta delle Pubbliche Amministrazioni per l'applicazione della disciplina in materia di obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde Covid-19 da parte del personale". Il MC viene coinvolto allorquando (nell'ultimo paragrafo del punto 1.2 Modalità e soggetti preposti al controllo) - il lavoratore interessato dovrà trasmettere la documentazione attestante l'esenzione dal...
Leggi tutto

Un interessante spunto di riflessione che vieta al datore di lavoro il trattamento dei dati sulle vaccinazioni in azienda

15/01/2022
Autore: Dott. Paolo Aceti

Con due documenti differenti documenti, il Garante per la protezione dei dati personali ha sintetizzato le sue indicazioni in relazione al ruolo del mc, con particolare riferimento al contesto determinato dall’emergenza Covid-19, e alle vaccinazioni in azienda. In tali documenti il Garante precisa che si può equiparare il tema dei dati delle vaccinazioni nello stesso percorso dell’idoneità alla mansione Il tutto  consente al medico competente, e solo a lui, di emettere giudizi di idoneità parziale e/o inidoneità temporanee per i lavoratori non vaccinati, nel rispetto delle indicazi...
Leggi tutto

La lavoratrice in stato di gravidanza è una lavoratrice fragile?


Autore: Dott. Paolo Aceti

Il parere del dipartimento di prevenzione della ulss 9 scaligera in merito alla fragilità delle lavoratrici in stato di gravidanza. Il parere sottostante è riferibile ad un lavoratore della scuola ma può essere applicato ovviamente a tutte le lavoratrici La lavoratrice in stato di gravidanza è un soggetto “fragile”. La norma di tutela della lavoratrice madre (D.Lgs.151/2001) prevede il divieto di adibirla a mansioni e/o compiti che prevedono l'esposizione a determinati rischi professionali che possono arrecare danno a lei e/o al nascituro, tra cui il rischio biologico. La valutazi...
Leggi tutto

Cosa cambia nel mondo del lavoro e non solo con le nuove regole?

31/12/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Le nuove regole, entrate in vigore non più tardi di ieri , cambiano sostanzialmente le regole per i non vaccinati, ma alleggerisce di molto per coloro che hanno effettuato due dosi da meno di 4 mesi e a tutti coloro che hanno le 3 dosi almeno da quattro mesi o guariti da meno di 4 mesi. In pratica se una persona viene a contatto con un positivo e rientra in uno di questi tre casi e non è sintomatico deve effettuare né tampone né isolamento, mentre al contrario va verso una quarantena sempre più stretta. Il governo in pratica pur non andando verso l’obbligo vaccinale nei fatti ci si av...
Leggi tutto

Certificato di fragilità chi lo può rilasciare?


Autore: Dott. Paolo Aceti

Come sempre l’Italia è uno strano paese, entrato in vigore il 15 ottobre il decreto Brunetta non ha spiegato in alcun punto quali fossero le competenti autorità medico legali abilitate al rilascio della fragilità. Scorrendo fra i vari post dei medici del lavoro, stabilito che non può più essere il medico competente a rilasciare la stessa, si è scoperto un universo di differenti interpretazioni a seconda della regione o addirittura dell’asl di appartenenza. In alcune regioni è direttamente l’Inail a rilasciare il certificato di fragilità, in altre regioni la asl, in alcune la ...
Leggi tutto

Conoscenze, Attitudini e Comportamenti relativi al Virus Respiratorio Sinciziale

11/12/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Dal nostro amico e collaboratore Pietro Ferraro un interessante questionario per tutti i medici, il titolo è : Conoscenze, Attitudini e Comportamenti relativi al Virus Respiratorio Sinciziale In allegato il link di accesso al questionario: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdHtxdhYubBJftAqWZfMnLxFP7Y5mqnYXnda20cKM0Cv2i7DA/viewform?fbclid=IwAR25ffCy4c1yrXa_iKqnbo5eTo-juwwlNGXI64nZ5KMbBcN8EwOgdul_iHI&fbzx=-7295322818720396980...
Leggi tutto

Aggiornamento a cura del ministero della salute sulle dosi booster a 5 mesi


Autore: Dott. Paolo Aceti

Di seguito la circolare pubblicata ieri  dal ministero della salute in merito alle dosi booster e al loro intervallo di applicazione OGGETTO: Aggiornamento indicazioni su intervallo temporale tra la somministrazione della dose “booster” (di richiamo) e il completamento del ciclo primario nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19. Facendo seguito alle circolari prot. n.° 45886-08/10/2021-DGPRE, prot. n° 49399-29/10/2021- DGPRE, prot. n° 50080-03/11/2021-DGPRE, prot. n.° 051396-11/11/2021-DGPRE, visto il parere della CTS di AIFA, trasmesso con prot. n. 01...
Leggi tutto

Ulteriori precisazioni in merito ai fragili in smart working

20/11/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Riteniamo che non spetti al medico competente decidere se un lavoratore debba rimanere in smart working o meno, questa è una scelta o del datore di lavoro, o meglio del decreto Brunetta che ha stabilito quali  tipo di fragilità può rimanere in lavoro agile Detto questo,non riteniamo che spetti al medico competente qualunque giudizio in merito alla fragilità, o meglio il  medico può unicamente pensare di rilasciare la fragilità in base a queste tre categorie, non ha più una discrezionalità in merito a questo o il lavoratore appartiene a queste tre categorie o non ci appartiene In ...
Leggi tutto

La gestione del rientro dei fragili nel nostro gruppo di lavoro

30/10/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

In verità in questo periodo si è fatta molta confusione fra chi riteneva ad esempio che il termine della fragilità con il 15 Ottobre 21 si dovesse rivisitare tutti i fragili, e chi fra dipendenti riteneva che richiedendo al medico una visita straordinaria potesse tornare in smart working, ha creato un mare di dubbi e incomprensioni. A nostro parere la fragilità del dipendente non è più stabilita dal mc; se il dipendente non rientra in quelle categorie previste dal decreto deve rientrare, se invece ne fa parte non deve far altro che proseguire lo smart working fino al 31/12. Chiedere ...
Leggi tutto

Il dpcm del 12 ottobre: cosa cambia per le aziende e per i medici competenti

19/09/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Il dpcm del 12 Ottobre ha introdotto rilevanti modifiche per ciò che riguarda i compiti dei medici competenti chiedendo agli stessi di verificare e trasmettere al datore di lavoro l’eventuale certificazione del lavoratore all’esenzione vaccinale. Dal mio personalissimo punto di vista non spetta al medico competente (infatti nello stesso dpcm lo dice)  il controllo di questo documento: basterebbe che il dipendente presentasse questa anonima certificazione al datore di lavoro . Si pone un ulteriore problema: chi è in grado di verificare la veridicità di tale documento? E se fosse con...
Leggi tutto

Le faq di AIFA per i vaccini covid 19

29/09/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

 Come funzionano i vaccini anti COVID-19?  Vaccini COVID-19     ultimo aggiornamento 20 settembre 2021 Informazioni generali sulla vaccinazione per COVID-19   A partire da dicembre 2020, l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha raccomandato il rilascio provvisorio di autorizzazioni all’immissione in commercio condizionate per i vaccini COVID-19. L’AIFA recepisce le decisioni europee, autorizzando l’impiego di questi vaccini sul territorio nazionale. 1. Quale meccanismo di funzionamento hanno i v...
Leggi tutto

Green pass per tutti i lavoratori dal 5 ottobre

16/09/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Green pass per tutti i lavoratori dal 5 ottobre   Dal 5 ottobre sarà obbligatorio il green pass per accedere in azienda, lo stato ha stabilito che chi non ce l’ha verrà sospeso dallo stipendio dopo 5 giorni. Sono ovviamente esentate dall’obbligo tutte quelle categorie per cui sono esenti da vaccino per prescrizione medica . Pe coloro che rifiutano la vaccinazione il costo del tampone è a loro carico e secondo il sole 24 ore sarà di 8 euro per i minorenni e15 per i maggiorenni . Ci sarà obbligo di Green pass anche per colf partite ivae associazioni di volontariato . In pratica...
Leggi tutto

la proroga dei lavoratori fragili a fine anno

09/09/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Nel testo del decreto-legge 105/2021, la normativa sui lavoratori fragili è stata prorogata al 31 dicembre 2021 della disposizione normativa di cui all’art. 83 del D.L. 34/2020, recante la previsione della sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio di contagio. Ai sensi dell’art. 83  viene disposto: “fermo restando quanto previsto dall’articolo 41 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, per garantire lo svolgimento in sicurezza delle attività produttive e commerciali in relazione al rischio di contagio da virus SARS-CoV-2, fino al...
Leggi tutto

RUOLO DEL MEDICO COMPETENTE NELLA GESTIONE DEL DATO VACCINALE NELL’AMBITO SANITARIO

30/08/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Un interessante articolo pubblicato dalla società italiana di medicina del lavoro sul ruolo del medico competente nella gestione del dato vaccinale  La vaccinazione infatti costituisce requisito essenziale per l'esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dai soggetti obbligati” (commi 1 e 2) per mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione delle prestazioni di cura e assistenza costituendo di fatto un prerequisito generico alle attività assistenziali, mentre l’ambito di applicazione dell’attività del medico competente è la...
Leggi tutto

Le visite del mc sono valide anche per i lavoratori in distacco


Autore: Dott. Paolo Aceti

    In allegato il parere del 2016 della commissioni degli interpelli  per il personale in distacco che in pratica stabilisce che il giudizio di idoneità espresso dal mc della sede principale è valido anche in caso di distacco del lavoratore stesso   Oggetto: art. 12, d.lgs. n. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni – risposta al quesito relativo alla corretta interpretazione all’obbligo della sorveglianza sanitaria di cui all’art. 41 del d.lgs. n. 81/2008.   Utilitalia, per il tramite della Fondazione Rubes Triva, ha avanzato istanza di interpello in merito alla...
Leggi tutto

Il green pass obbligatorio per i lavoratori una buona scelta?

13/08/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

In questi giorni l’argomento più discusso e combattuto è sicuramente l’obbligo di estendere il green pass a tutti i lavoratori da Settembre. Evidenziato che il 94% delle terapie intensive in questo momento sono occupate da non vaccinati non si capisce bene  questo atteggiamento no-vax  da parte di una parte significativa della popolazione Gli argomenti portati da tutti coloro che non vogliono vaccinarsi sono francamente ridicoli spesso inesistenti  e personalmente se  avessi anche solo una possibilità su un milione di contrarre il virus e di finire in terapia intensiva non pense...
Leggi tutto

Il lavoratore che non vuole vaccinarsi viene sospeso senza retribuzione

30/07/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Come avevo già accennato in passato la soluzione più logica per chi non voleva vaccinarsi e continuare a lavborare era la sospensione dal lavoro senza retribuzione. Lo ha stabilito lo scorso 23 Luglio il tribunale di Modena che ha posto come previsto il datore di lavoro come garante della salute e sicurezza dei lavoratori,  lo stesso datore  deve ai sensi del dgls 81/08 adottare tutte quelle misure atte a garantire l’integrità piscofisica dei lavoratori e la vaccinzione è una di queste. Non bastano più le mascherine per proteggere l’integrità degli altri lavoratori dal virus, m...
Leggi tutto

Sospesi i primi operatori sanitari non vaccinati.

15/07/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Dal primo aprile è in vigore la norma contenuta nel Decreto Legge 44 del 2021 che impone l’obbligo del vaccino covid-19 per i professionisti della sanità, sia che operino nel pubblico che nel privato. Le Asl stanno per consegnare (e in alcuni casi già lo hanno fatto) agli Ordini professionali gli elenchi con i sanitari non vaccinati. E che ora rischiano di essere sospesi e di restare senza stipendio fino al 31 dicembre 2021. Resta però l’ombra dei ricorsi al Tar da parte di chi verrà sospeso. L’unica eccezione prevista rispetto all’obbligo di vaccinazione riguarda il caso di...
Leggi tutto

Impatto della variante delta sul rischio di contrarre il covid: aggiornamento del ministero della salute

30/06/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

A firma del direttore generale del ministero della sanità in data 28/06 è stato pubblicato un aggiornamento in merito alla copertura vaccinale rispetto alla variante delta La cosa a mio modesto parere decisamente interessante è che il ministero non fa una questione di tipologia di vaccini ma unicamente in una griglia allegata fa un calcolo di probabilità   di contrarre il virus in presenza della variante delta. In sintesi : il ministero della salute ritiene basso o molto basso il rischio di contrarre il virus di ceppo indiano, se i soggetti sono totalmente vaccinati, altresì ritiene...
Leggi tutto

Lavoratori fragili: sorveglianza sanitaria spostata al 31 luglio 2021


Autore: Dott. Paolo Aceti

Nel quadro del riordino  della materia il 22 aprile  è stato promulgato un decreto  che proroga sorveglianza sanitaria al 31 luglio 2021 lo ha stabilito l’art. 11 del decreto-legge n. 52 del 22 aprile 2021, estendendo per ulteriori 3 mesi la tutela sanitaria dei lavoratori maggiormente a rischio in caso di contagio da virus SARS-CoV-2 (art. 83, d.l. 34/2020, convertito, con modificazioni, dalla l. 77/2020). Sorveglianza sanitaria eccezionale: che cos'è La sorveglianza sanitaria eccezionale dispone, su richiesta del datore, una visita medica entro il 31 luglio 2021 per i lavorator...
Leggi tutto

L’Aggiornamento del parere del CTS sui vaccini anticovid dell’undici Giugno


Autore: Dott. Paolo Aceti

Cosa è cambiato dopo il parere dell’11 giugno per la somministrazione della seconda dose? In sintesi dopo aver letto attentamente tutto il documento il comitato tecnico scientifico raccomanda la prima dose di Vaxzevria solo ai soggetti con più di 60 anni e per coloro che avessero che hanno meno di 60 anni e avessero effettuato la prima dose con il suddetto vaccino il parere recita testualmente: si ritiene raccomandabile l’utilizzo di un vaccino a mRNA nei soggetti di età inferiore ai 60 anni. La somministrazione della seconda dose a mRNA dovrebbe avvenire – sulla base di studi disp...
Leggi tutto

Indicazioni ad interim per la prevenzione e gestione degli ambienti indoor in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2

08/06/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Misure generali per gli ambienti lavorativi In questo contesto emergenziale è fortemente cresciuta la consapevolezza del ruolo della qualità dell’aria indoor soprattutto negli ambienti lavorativi, in sintonia con le nuove esigenze sanitarie di tutela della salute (PNP 2020-2025, Agenda 2030 delle Nazioni Unite, Air Pollution Strategy-Country Profile Italy, Rapporti ISTISAN del GdS Inquinamento Indoor). Si può ritenere che nessuna altra misura di prevenzione della salute ha avuto un’attenzione simile, poiché la necessità di apportare un livello di miglioramento obbligatorio ha costitui...
Leggi tutto

Gli esami strumentali in medicina del lavoro: oggi è possibili farli in sicurezza?

01/02/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Questa è una domanda assai difficile a cui rispondere, il buon senso direbbe di no la scienza probabilmente di si. Direttive precise non ce ne sono ma ci siamo fatti una idea personale di come gestire gli strumentali : se è possibile dotarsi per esempio per le spirometrie di turbine monouso(ce ne sono in commercio ma molto costose ), se è possibile fra un esame e l’altro igienizzare tutto quello che viene in contatto con il paziente è pensabile, altrimenti conviene  continuare a somministrare i questionari come si è fatto fino ad oggi . E’ un problema di costi benefici in sanità...
Leggi tutto

Un breve bilancio sul ruolo del medico competente verso la fine della pandemia


Autore: Dott. Paolo Aceti

 Che cosa ci hanno lasciato questi 15 mesi di pandemia?  Cosa è cambiato nel nostro rapporto con le aziende? Io dividerei questo periodo in tre fasi differenti: La prima: all’inizio del lockdown aziende terrorizzate centinaia di telefonate, non appena è saltato il tracciamento dei positivi siamo diventati la prima linea di lotta al covid e abbiamo finito per sostituirci al sistema sanitario nazionale. E’ stato un periodo davvero complicato quasi tutte le aziende erano il lockdown il nostro lavoro è diventato una centrale di ascolto e smistamento di problematiche covid La seconda:...
Leggi tutto

Circolare del ministero della sanità pubblicata sul sito dell’Inail in merito alle vaccinazioni in azienda

12/05/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

In allegato il link al sito inail per le line guida delle vaccinazioni nelle aziende      Finalmente le procedure per programmare il percorso vaccinale, a cui è seguito annuncio del commissario all’emergenza che ha garantito la disponibilità dei vaccini dal primo Giugno. https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/news-ed-eventi/news/news-indicazioni-ad-interim-vaccinazione-covid-2021.html         ...
Leggi tutto

La circolare del 12/04 in merito al rientro dopo malattia covid 19 del ministero della sanità

06/05/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Il 12 aprile a firma del direttore generale del ministero è uscita una nuova circolare in merito alla gestione dei pazienti post covid in azienda. In sintesi cosa è cambiato in questa circolare? La prima cosa che salta all’occhio è che tutti gli ospedalizzati anche per solo per 20 giorni ma con un deficit polmonare,  devono al rientro  essere visti dal medico competente, non più solo  quelli con assenze superiori ai 60 giorni . Invece i lavoratori con sintomi non gravi possono rientrare al lavoro dopo un isolamento di 10 giorni tampone molecolare negativo e 3 giorni senza sintomi...
Leggi tutto

Indicazioni generali per le vaccinazioni in azienda

28/04/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

    Ancora non sono state pubblicate le linee guida per le vaccinazioni in azienda ma da quello che si comincia a capire è che la prima cosa che le aziende devono fare è una comunicazione all’ATS in Lombardia, alla regione in Piemonte alle asl nel resto di Italia per evidenziare la necessità dell’azienda di effettuare i vaccini . Vanno poi identificati gli spazi idonei, che in alcune regioni dovranno essere autorizzati dalle asl, in altre semplicemente avere idonei requisiti, tali spazi e possono essere comuni a più aziende. Gli spazi idonei dovranno prevedere una area di accet...
Leggi tutto

Suggerimenti nella nota di Confindustria in merito al piano vaccinale nelle aziende del 13 Aprile 2021

22/04/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

In sintesi, senza entrare nel merito delle criticità affrontate la Confindustria fa notare che alle attuali condizioni il piano nazionale nelle aziende è difficilmente realizzabile; ma andiamo per punti Idoneità dei luoghi di lavoro alle vaccinazioni: va premesso che ovviamente, va attivata la reale  disponibilità di vaccini che al momento risulta tutt’altro che certa, inoltre il luogo di vaccinazioni deve avere requisiti sanitari. Gli stessi requisiti sono oggetto di  verifica  da parte dell’asl stessa. Nel mondo sanitario  questo significa, non solo avere presente un medico ge...
Leggi tutto

Indicazioni per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro

12/04/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Il presente documento tecnico intende fornire indicazioni per la vaccinazione anti-SARSCoV- 2/COVID-19 nei luoghi di lavoro, in coerenza con il “Piano strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione delle infezioni da SARS-CoV-2” e le “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19” di cui al decreto del Ministero della Salute del 12 marzo 2021. Le aziende, singolarmente o in gruppi organizzati, per il tramite delle Associazioni di categoria di riferimento, possono attivare punti vaccinali territoriali anti-SARS-CoV-2/ COVID-19 des...
Leggi tutto

Responsabilità penale e somministrazione dei vaccini


Autore: Dott. Paolo Aceti

Il decreto legge 1 Aprile 2021 fra le altre cose recita testualmente : Responsabilita' penale da somministrazione del vaccino anti SARS-CoV-2 1. Per i fatti di cui agli articoli 589 e 590 del codice penale verificatisi a causa della somministrazione di un vaccino per la prevenzione delle infezioni da SARS-CoV -2, effettuata nel corso della campagna vaccinale straordinaria in attuazione del piano di cui all'articolo 1, comma 457, della legge 30 dicembre 2020, n. 178, la punibilita' e' esclusa quando l'uso del vaccino e' conforme alle indicazioni contenute nel provvedimento di autorizzazione a...
Leggi tutto

Conseguenze dello smart working sui lavoratori


Autore: Dott. Paolo Aceti

Un recente ricerca su più di 2000 lavoratori del social hub Linkedin, operatore specializzato nella ricerca del personale, ha recentemente dimostrato che il 46% di lavoratori ha una maggior ansia e stress di quando lavorava in presenza e un 48% dei lavoratori con la scusa di essere a casa lavora in media un’ora in più al giorno; senza dimenticarci del fatto che il maggior contatto con la famiglia al posto di essere un fattore positivo è ovviamente controproducente. Si aggiungono le preoccupazioni relative al rischio di perdere il proprio posto di lavoro Una parte significativa di tutt...
Leggi tutto

La somministrazione dei vaccini covid da parte dei medici del lavoro e lo scudo penale.


Autore: Dott. Paolo Aceti

Leggo spesso gli aggiornamenti sui social e del nostro settore c’è una enormità di medici inferociti perché non si capisce in base a quale regole e a nome di chi la scorsa settimana abbia firmato un accordo con Confindustria per l’esecuzione della vaccinazione da parte del Mc. Molti non si sentono rappresentati e non capiscono in nome di chi questa associazione si sia permessa di stringere un accordo così delicato con le associazioni di categoria della controparte industriale. Si pone poi il problema dello scudo penale chi somministrerà un vaccino con il tipico rischio di reazioni a...
Leggi tutto

La vaccinazione covid e il rifiuto da parte del lavoratore.

10/03/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Io non sono completamente convinto di quanto scritto da puntosicuro in merito al rifiuto del lavoratore di sottoporsi a vaccinazione covid, anzi a dire il vero totalmente contrario.   Innanzitutto va chiarito che questo problema, ovviamente, riguarda quelle categorie di lavoratori(sanitari in prevalenza) in cui la mancata vaccinazione comporta rischi rilevanti per l’attività lavorativa. E’ una pura interpretazione, di fatto smentita dalla notizia pubblicata su tutti i giornali che alcuni infermieri del Cardarelli di Napoli che avevano rifiutato la vaccinazione saranno comunque presi...
Leggi tutto

Vaccinazioni e idoneità al lavoro

04/03/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Premettiamo innanzitutto che non esiste  un obbligo vaccinale la decisione ricade sul singolo lavoratore. Vaccinazione e lavoro. Rammento che in ambito lavorativo questa decisione può aver ripercussioni su colleghi o su persone con cui si viene in contatto, quindi la decisione se vaccinarsi o no è estremamente importante per tutti gli operatori sanitari La figura del medico competente. La figura di riferimento della salute dei lavoratori è il medico competente, cosi come il datore di lavoro. Le sue responsabilità vanno di pari passo con quelle del datore di lavoro. Nel caso della v...
Leggi tutto

Covid-19-Comunicazione medico competente: sospeso per l’anno 2021 il termine di invio dati allegato 3B

25/01/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Sospeso per tutto il 2021 il termine per l’invio delle informazioni relative ai dati collettivi aggregati e sanitari di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell’anno 2020. Con nota prot. n. 1330 del 14 gennaio 2021, il Ministero della Salute ha sospeso per tutto il 2021 il termine, fissato entro il primo trimestre  dell'anno, per l’invio tramite la piattaforma informatica Inail “Comunicazione medico competente” dei dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell’anno 2020 (obbligo previsto dall’art. 40 de...
Leggi tutto

Gli effetti non valutati del covid 19 in ambito lavorativo

03/01/2021
Autore: Dott. Paolo Aceti

Dopo quasi un anno dall’inizio di questa terribile pandemia, ancora non sono noti gli effetti sul lavoro a livello psicologico sulla popolazione lavorativa. Di sicuro la pandemia ha cambiato molte delle nostre abitudini anche in ambito lavorativo ( smart working , mascherine distanziamento sociale), modificando per sempre il nostro rapporto al lavoro. Molti si sono resi conto che buona parte delle attività che prima venivano svolte in presenza oggi possono essere effettuate a distanza; conference call hanno sostituito le riunioni in presenza, il lavoro agile ha rubato la scena al lavoro...
Leggi tutto

La visione di un imprenditore di medicina del lavoro nell’anno del covid19

26/12/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Questa volta il nostro blog è dedicato ad una visione da addetti al lavoro in questo anno di coronavirus. Non è difficile dire che è stato davvero complicato affrontare questo cambiamento epocale che a messo a dura prova il nostro settore; non potendo dilungarmi elencherò per schematici punti le criticità più importanti. 1)      Enorme pressione sui nostri 40 medici del lavoro: saltati nella prima e seconda ondata il tracciamento dei positivi la regione ha avuto la brillante idea di farci gestire e tracciare i positivi in ambito lavorativo, inoltre le aziende si sono rivolte...
Leggi tutto

Quali le strategie più efficaci in caso di colleghi positivi al covid?


Autore: Dott. Paolo Aceti

L’esperienza di questa lunga pandemia ci insegna giorno dopo giorno come comportarci in caso di positività covid in azienda. Al di là della normativa lombarda che impone il tracciamento dei positivi ai medici del lavoro (incombenza assurda e non pagata) il buon senso e l’esperienza ci indicano come comportarci. Premesso che il tracciamento è saltato in tutta Italia non appena l’R Con T è salito sopra il fatidico uno la soluzione più semplice che abbiamo trovato in questi mesi è andare ad effettuare il tampone antigenico solo a quella parte di colleghi, sullo stesso piano, sullo...
Leggi tutto

Un esempio di procedura covid per la scuola condiviso con la nostra ATS

12/11/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Ecco un  esempio di procedura covid per la scuola condiviso con la nostra ATS...
Leggi tutto

La nostra informativa per la gestione dei test covid 19

03/11/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

INFORMATIVA TEST ANTICORPI IGG/IGM RAPIDO SARS-CoV2     Il risultato negativo o non reattivo per anticorpi IgG implica l’assenza di risposta immunitaria; per escludere l’infezione può essere comunque necessaria la ripetizione del Test.   Il risultato positivo o reattivo per anticorpi IgG indica il probabile contagio pregresso.   Il risultato dubbio indica la possibile interferenza o ridotta produzione di anticorpi, compatibile con l’inizio e/o la fine del contagio e può essere necessario ripetere il Test rapido. Informativa test rapido antigene SARS-CoV-2 con tampo...
Leggi tutto

Un nostro esempio di informativa e di consenso informato per la gestione dei tamponi rapidi Covid

28/10/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Informativa test rapido antigene SARS-CoV-2 con tampone nasofaringeo   Il prelievo con tampone naso-faringeo è una procedura che consiste nel prelievo delle cellule superficiali della mucosa della rinofaringe, mediante un piccolo bastoncino di materiale sintetico in grado di trattenere molto materiale organico. Il prelievo viene eseguito in pochi secondi ed ha un’invasività minima, originando, al più, un impercettibile fastidio nel punto di contatto. Il tampone è sottoposto alla procedura di estrazione dell’RNA virale. Il test molecolare su tampone è un test diagnostico per r...
Leggi tutto

La nuova ordinanza della regione Lombardia che assegna nuovi compiti ai medici competenti

21/10/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

ORDINANZA N. 620 Del 16/10/2020Identificativo Atto n. 4532PRESIDENZAOggettoULTERIORI MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZAEPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. ORDINANZA AI SENSI DELL’ART. 32, COMMA 3,DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1978, N. 833 IN MATERIA DI IGIENE E SANITÀPUBBLICA, DELL’ART. 3 DEL DECRETO-LEGGE 25 MARZO 2020, N. 19 E DELL’ART. 1COMMA 16 DEL DECRETO-LEGGE 16 MAGGIO 2020, N. 33L'atto si compone di 86 paginedi cui 75 pagine di allegatiparte integranteIL PRESIDENTEVISTI gli articoli 32, 117, comma 2, lettera q), e 118 della Costituzione;VISTO l’articolo 168 del Trattato...
Leggi tutto

Tamponi rapidi: una nostra opinione sulla loro reale utilità in medicina del lavoro

13/10/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Recentemente abbiamo acquisito una partita piuttosto significativa di tamponi rapidi (dallo stesso fornitore degli aeroporti italiani) da utilizzare nelle aziende nostre clienti. Dopo qualche migliaio di tamponi rapidi effettuati e dopo qualche positivo possiamo dire che effettivamente hanno una loro utilità. Rispetto al sierologico (pungidito) che ha una enormità di falsi positivi, possiamo dire che il paziente positivo derivante dal tampone rapido 9 volte su 10 è poi positivo al tampone molecolare. Ma come usare in maniera efficace gli stessi? Secondo noi nelle aziende non vanno ...
Leggi tutto

Il parere del ministero dell'istruzione sulla gestione dei fragili

24/09/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazioneai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali ai dirigenti titolari degli Uffici scolastici Regionali per l’Umbria, la Basilicata e il Molise e, p.c., al Sovrintendente Scolastico per la Scuola in lingua italiana di Bolzano all’Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca di Bolzano all’Intendente Scolastico per la Scuola delle località ladine di Bolzanoal Dirigente del Dipartimento Istruzione e cultura per la Provincia di Trento al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle D’Aosta e, p...
Leggi tutto

Nuove indicazioni sulla fragilità

18/09/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Ulteriori novità nell’ultimo Dpcm uscito il 7 Settembre. Una cosa appare chiara a tutti noi operatori del settore: sulla questione fragili o ex  fragili c’è una enorme confusione. Mi riferisco al decreto che recita ”Ulteriori disposizioni attuative del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID19, …", uscito dopo la Circolare Ministero Lavoro m_lps.38.CIRCOLARI.R.0000013.04-09-2020. E’ disarmante che a pag. 29 si confermi ancora in vigore l'art. 83 legge 77. Si legge: "Elemento di novità è invece costituito ...
Leggi tutto

Il coronavirus dopo il 4 settembre: un nuovo concetto di fragilità.

09/09/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

L’articolo 83 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, che aveva introdotto - fino alla data di cessazione dello stato di emergenza per rischio sanitario sul territorio nazionale – la “sorveglianza sanitaria eccezionale”. Si segnala che il sopraggiunto decreto-legge 30 luglio 2020, n. 83, recante "Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020" non ha prorogato quanto disposto dall’articolo 83 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34....
Leggi tutto

Un nostro esempio di procedura per la ripresa dell’attività scolastica in una scuola materna:

01/09/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  A ciascuna famiglia dovrà essere  consegnato il patto di corresponsabilità che dovrà essere sottoscritto e presentato alla scuola   e in cui il genitore dovrà dichiarare: di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna; che il figlio/a, o un convivente dello stesso all’interno del nucleo familiare, non è o è stato COVID-19 positivo accertato ovvero è stato COVID-19 positivo accertato e dichiarato guarito a seguito di duplice tampone negativo; di impegnarsi a trattenere il proprio figlio/a al domicilio in presenza di febbre super...
Leggi tutto

Diverse scuole di pensiero nella gestione dei fragili

07/08/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Lavoratori fragili: differenti scuole di pensiero.La promulgazione del nuovo DPCM ha ingenerato notevole confusione: la parte del precedente che istituiva i lavoratori fragili è ancora in vigore?I nostri medici si dividono fra due scuole di pensiero una all’opposto dell’altra.C’è chi ritiene secondo me non a torto, che essendo concluso l’iter del DPCM precedente che prevedeva il termine dello stesso al 31/07 con lo stesso decadono le fragilità e le relative conseguenze, e devo dire che in questo il nuovo DPCM non aiuta .Di scuola diametralmente opposta è chi ritiene che essendo pro...
Leggi tutto

La gestione dei lavoratori fragili

04/08/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

La gestione dei lavoratori fragili da parte del medico competente Ho recentemente letto un articolo su Puntosicuro in cui si davano alcune indicazioni in merito alla gestione dei lavoratori fragili che solo in parte condivido. Al di là delle casistiche di chi considerare lavoratore fragile che al contrario condivido pienamente ciò che non condivido è ad esempio l’espressione che la soluzione, visto la peculiarità delle aziende italiane e l’impossibilità di effettuare lo smart working ( medio piccole) va sempre trovata in azienda and esempio con l’utilizzo di mascherine fp2 e l’is...
Leggi tutto

Come è cambiata la medicina del lavoro dopo il coronavirus?

07/07/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Molte cose sono cambiate, dopo le avvisaglie a fine febbraio della pandemia, nessuno si sarebbe mai aspettato che il modo di effettuare la sorveglianza sanitaria sarebbe cambiato per sempre. In primis cosa più evidente, non si possono ancora effettuare buona parte degli accertamenti, questo vale per le spirometrie, ma anche per le audio e per gli stessi visiotest Il secondo aspetto che è cambiato è la tempistica della visita stessa: se prima occorreva a seconda del medico, X di tempo per visitare un paziente, dopo il covid ci vuole X+Y per le inevitabili sanificazioni/igenizzazioni degl...
Leggi tutto

Il ruolo del medico competente ai tempi del coronavirus

24/06/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Un interessante lavoro sul ruolo dei medici competenti al tempo del coronavirus, scritto fra gli altri da alcuni medici nostri consulenti  https://www.epc.it/contenuti/9788892880023_sito.pdf   ...
Leggi tutto

La medicina del lavoro ai tempi del covid in che cosa è cambiata?

11/06/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Diamo una visione meramente pratica e decisamente non tecnica di quello che è effettivamente accaduto in aziende grandi come la nostra in merito alle problematiche create dal Covid nelle attività legate alla tutela della salute dei lavoratori. Il problema più impattante è stato sicuramente anche in pieno lockdown, delle continue e costanti e ripetute chiamate dei clienti che allarmatissimi non sapevano come comportarsi. Altro aspetto logistico e stressante per nostri medici e rspp è stato quello delle continue e costanti call conference con tutti i clienti, in particolare gli enti pub...
Leggi tutto

Alcune avvertenze sull'utilizzo dei termoscanner


Autore: Dott. Paolo Aceti

Tutti i modelli hanno normalmente un sistema di misurazione accurata: questo è garantito dal sistema di rilevamento a infrarossi Il sistema permette una misurazione rapida della temperatura: tempo di misurazione circa 1 secondo. Distanza di misurazione: può essere adattata ma vista la presenza di vari modelli va mantenuta fra i 5 e 50 cm Modalità di utilizzo: puntare lo scanner verso la fronte o tempia con distanza sopra indicata per modello Allarme temperatura: su tutti si può impostare in un range di 0,5 gradi la temperatura soglia Consiglio di impostazione dell’allarme di tem...
Leggi tutto

Una gestione sensata dei test sierologici in Regione Lombardia

26/05/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Con la famigerata circolare delle scorse settimane la Regione Lombardia ha deciso di aprire all’effettuazione dei test sierologici anche ai privati (aziende), dando precise regole che hanno creato scompiglio all’interno della categoria dei medici del lavoro lombardi. In sintesi, la Regione ha stabilito che si possono effettuare i test ai dipendenti, a patto che l’intero percorso non sia a carico del SSR e che in pratica l’intero processo deve essere gestito dal Datore di Lavoro, dal Medico Competente e dal laboratorio che ha eseguito il test. Al di là di alcuni dubbi di ordine cos...
Leggi tutto

AUTOCERTIFICAZIONE DEI DIPENDENTI AZIENDALI PER CONTENIMENTO CONTAGI DA RISCHIO BIOLOGICO SARS-CoV2


Autore: Dott. Paolo Aceti

  Una nostra proposta per gestire la seconda fase dell'emergenza covid 19 al rientro in azienda: AUTOCERTIFICAZIONE DEI DIPENDENTI AZIENDALI PER CONTENIMENTO CONTAGI DA RISCHIO BIOLOGICO SARS-CoV2 Nome e Cognome..................................................................................................................................... Data ......../........../.................. AUTOVALUTAZIONE RISCHIO CONTAGIO SARS-CoV2 ? NEI 30 GG PRECEDENTI, IO O UNO DEI MIEI FAMIGLIARI CONVIVENTI, ABBIAMO AVUTO CONTATTI CON CASI SOSPETTI O CONFERMATI DI SARS-CoV2 ? ATTUALMENTE IO HO SINT...
Leggi tutto

Covid 19, completati i test al San Matteo

18/04/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Di seguito l'annuncio del lancio del kit per test coronavirus sviluppato da Diasorin biomedica e policnico S.matteo, l'unico al momento rituenuto affidabile .Oggi ha ricevuto la certificazione Ce. DiaSorin ha completato presso il Policlinico San Matteo di Pavia gli studi necessari al lancio di un nuovo test sierologico ad alto volume di processamento per rilevare la presenza di anticorpi nei pazienti infettati dal Sars-CoV-2.   La società, si legge in una nota del gruppo quotato a Piazza Affari, ha otternuto oggi il marchio CE e l'autorizzazione all'uso di emergenza della Food and Drug Admi...
Leggi tutto

Sette indicazioni date dall’ats di Bergamo per i datori di lavoro nell’emergenza coronavirus

03/03/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

In allegato alcune indicazione date dall’ats di Bergamo e recepite dalle altre Ats per i lavoratori durante l’emergenza coronavirus   1)      I datori di lavoro devono avvisare i lavoratori che in caso di sintomatologia (febbre ect) evitino di recarsi al lavoro 2)      L’accesso all’ambulatorio medico deve avvenire solo previo appuntamento telefonico per evitare assembramenti in sala d’attesa 3)      Non è previsto ne richiesto da parte del datore di lavoro accertamenti sullo stato febbrile del dipendente; a tal proposito ricordo che l’articolo 5 della legge ...
Leggi tutto

Protocollo sanitario radioesposti cat A e B

26/02/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Ancora un protocollo di sorveglianza sanitaria aggiunto nel nostro sito questa volta si tratta dei radiesposti per le categorie  A e B:  Visita preventiva Accertamenti di base:   • Emocromo completo • Creatininemia • GOT, GPT e γGT • Protidogramma elettroforetico • Esame urine completo • Visita Oculistica (per cristallino, in midriasi farmacologica)  • Glicemia • Bilirubina totale e frazionata • Colesterolo totale e HDL • Trigliceridi • ECG • TSH   Visita oculistica per cristallino, in midriasi farmacologica visita dermatologica     Vis...
Leggi tutto

Nuovi protocolli sanitari

18/02/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Aggiungiamo ai nostri protocolli sanitari nuovi,derivanti dalla nostra esperienza nelle aziende clienti; ne aggiungeremo altri nelle prossime settimane     addetti a officina/laboratori/macchine utensili rischi: carichi, movimenti ripetuti, polveri metalliche posture incongrue visita medica: triennale Spirometria:   triennale Titolo anticorpale alla prima visita, poi valutazione del dosaggio nel tempo   Addetti a : lavori in quota + utilizzo videoterminale Rischi: movimenti ripetuti, Alcool ,lavoro in altezza , Videoterminale   Visita medica: Biennale Screening visivo bi...
Leggi tutto

La gestione delle cartelle sanitarie all’atto della riconsegna al datore di lavoro

13/02/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

Anche in questo caso cerchiamo di fare esempi concreti nella gestione delle cartelle sanitarie:  Art. 25, comma 1, lettera c) del D.Lvo 81/08: Il medico competente istituisce, aggiorna e custodisce, sotto la propria responsabilità, una cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria; tale cartella è conservata con salvaguardia del segreto professionale e, salvo il tempo strettamente necessario per l’esecuzione della sorveglianza sanitaria e la trascrizione dei relativi risultati, presso il luogo di custodia concordato al momento della nomina del...
Leggi tutto

Misure in caso di inidoneità alla mansione specifica

16/01/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

  L'articolo 42 del D.Lgs. n. 81/2008, come modificato dal 20 agosto 2009 dal D.Lgs. n. 106/2009, pone a carico del datore di lavoro obblighi specifici e inderogabili: “il datore di lavoro, anche in considerazione di quanto disposto dalla legge 12 marzo 1999, n. 68, in relazione ai giudizi di cui all’articolo 41, comma 6, attua le misure indicate dal medico competente e qualora le stesse prevedano un’inidoneità alla mansione specifica adibisce il lavoratore, ove possibile, a mansioni equivalenti o, in difetto, a mansioni inferiori garantendo il trattamento corrispondente alle mansi...
Leggi tutto

Visite mediche straordinarie: un nostro parere in merito alla gestione delle stesse

12/01/2020
Autore: Dott. Paolo Aceti

L'art. 41, al comma 2, lettera c) prevede che la sorveglianza sanitaria comprenda la visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali o alle sue condizioni di salute, suscettibili di peggioramento a causa dell'attività lavorativa svolta, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica. Ma come comportarsi per stabilire se la richiesta del lavoratore è legittima o meno? Soprattutto nelle aziende più grandi, dove non è detto che il medico competente abbia voglia di dare il proprio cellulare al la...
Leggi tutto

Dove vanno conservate le cartelle sanitarie?


Autore: Dott. Paolo Aceti

Un altro importante quesito ci viene posto giornalmente soprattutto dalle PA. Il luogo di conservazione delle cartelle sanitarie è stabilito per legge e deve essere indicato al momento della nomina del medico competente. Differentemente da quello che si può pensare il luogo che può essere o presso l’azienda con la salvaguardia del segreto professionale, o presso lo studio del medico, non può essere deciso unilateralmente dalla azienda o dall’ente ma deve essere concordato con il medico competente stesso. A nostro avviso la cosa più logica da fare è tenere le cartelle cliniche in...
Leggi tutto

Conservazione delle cartelle sanitarie

27/11/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Le cartelle cliniche come vanno conservate? Molti post prendono spunto dall’esperienza e questo è uno di quelli. Nelle migliaia di aziende seguite da AP Group capita spesso di imbattersi in situazioni disastrose. Un esempio concreto: a suo tempo l’allegato 3 A del dlgs 81/08 forniva un modello di cartella sanitaria da usare o utilizzare come spunto. Cosa succede nella realtà? Che spesso e volentieri, visto che il modello esiste da 10 anni, il collega che subentra si limita a allegare in cartella solo il giudizio di idoneità. Succede sempre questo. Nella sua testa il medico sicuram...
Leggi tutto

Visite straordinarie: possono essere richieste dal datore di lavoro?

18/11/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

  La risposta secca è no il dgls 81/08  all’articolo  41 recita testualmente : visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali o alle sue condizioni di salute, suscettibili di peggioramento a causa dell’attività lavorativa svolta, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica. Questo cosa significa? Che solo il lavoratore può chiedere una visita straordinaria e sta al medico competente la facoltà di valutare se è correlata ai rischi professionali. In sintesi : il lavoratore chiede, ...
Leggi tutto

Cosa si intende per risultati della sorveglianza sanitaria e informazione del lavoratore?

01/10/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Cosa si intende per risultati della sorveglianza sanitaria e informazione del lavoratore? Sicuramente sono legati al giudizio di idoneità ma solo in parte: per risultati della sorveglianza sanitaria si intende tutta quella serie di atti e verifiche che portano alla formulazione del giudizio di idoneità e alla consapevolezza da parte del lavoratore degli esiti degli esami e dei rischi presenti in azienda. Ritengo sia davvero poco professionale che un medico del lavoro, cosa che sempre più spesso avviene, rilasci l’idoneità senza avere in mano tutti gli accertamenti che contribuiscono ...
Leggi tutto

Focus su malattie professionali e infortuni sul lavoro

26/09/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Dal 25 a 27 Settembre la stazione Marittima di Trieste ospiterà un convegno con tema “focus su malattie professionali e infortuni sul lavoro”, con la presenza di più di 900 professionisti provenienti da tutta Italia e alcuni relatori provenienti dall’estero. Si partirà da temi caldi, come l’amianto, per arrivare alla prevenzione delle malattie professionali e agli infortuni. Le giornate successive saranno dedicate alla sicurezza e alla salute in ambito portuale, alle malattie cardiovascolari e alla loro prevenzione Queste giornate sono un momento di confronto fra tutti gli operat...
Leggi tutto

Le prime rilevazioni sullo studio delle Radiofrequenze: l’Istituto Superiore di Sanità pubblica le evidenze scientifiche sulle esposizioni

19/09/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Le prime rilevazioni sullo studio delle Radiofrequenze: l’Istituto Superiore di Sanità pubblica una rassegna delle evidenze scientifiche su esposizione e tumori.  Cosa dice questo rapporto pubblicato dall’istituto superiore di sanità in merito all’esposizione e all’uso frequente dei cellulari? Per chi avesse voglia di leggerlo integralmente, pubblico il link di collegamento al sito dell’Istituto Superiore di Sanità; per gli altri c’è una breve sintesi che evidenzia che dopo uno studio lungo e approfondito non si rilevano incrementi del rischio di tumori maligni o benigni i...
Leggi tutto

Sicurezza 2019 obblighi e sanzioni

11/09/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Ci è capitato di recente che aziende in regola con tutti gli adempimenti previsti dalla normativa, in sede di visita ispettiva siano sprovvisti del documento di valutazione dei rischi e quindi sanzionate. E’ il caso, per esempio, dei contratti a chiamata che in caso di mancanza del dvr vengono trasformati dall’ispettore in contratti a tempo pieno con recupero della differenza dei contribuiti. Aspetto più importante è, come sopra indicato, è la trasformazione di detti contratti in contratti a tempo indeterminato, con ovvi risvolti ad esempio in caso di malattia professionale Inoltre,...
Leggi tutto

Conviene redigere da soli il documento di valutazione dei rischi?

18/08/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Quanto conviene  ad un imprenditore redigere da solo il Documento di valutazione dei rischi? Riceviamo ogni settimana  molte richieste di consigli in merito al fatto  se sia  opportuno per un imprenditore  con azienda di piccole o medie dimensioni redigere il documento  di  valutazione del  rischio autonomamente . Da imprenditore  ritengo che il tempo possa essere impiegato meglio.  Farlo internamente apparentemente  puo' sembrare economico   ma all"atto pratico e' estremamente  complicato e rischioso. In commercio esistono  software  ad hoc ma quelli davvero completi sono comp...
Leggi tutto

Visite mediche di rientro da malattia

06/08/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Ultimamente abbiamo innumerevoli richieste, in particolare dalle PA, di visite da rientro oltre i 60 gg di malattia. Dopo aver consultato colleghi e le ATS di riferimento, una cosa è emersa con chiarezza: il Medico Competente non riveste il ruolo di medico di emergenza, ma quella di medico che si occupa nell'arco dell'anno della salute dei lavoratori in ambito lavorativo. Le problematiche al riguardo  sono molteplici: in primis non è  detto che il lavoratore rientri il giorno in cui è stato dichiarato il fine malattia (può  sempre inviare telematicamente un nuovo certificato e rende...
Leggi tutto

I medici competenti: dove cercarli e come verificare i requisiti

17/07/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

  Il primo requisito richiesto è che il medico competente deve appartenere a una di queste categorie: - docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;  - specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale. Al di fuori di questa categoria il medico competente può unicamente appartenere agli ex bonificati regionali presenti nell’elenco regionale a suo tempo pubblicato e previsto nella legge 277/91.   Ma come veri...
Leggi tutto

Accertamento tossicodipendenze regione Piemonte

27/06/2019
Autore: Dott. Paolo Aceti

Procedure per l’assenza tossicodipendenze regione Piemonte.   La regione Piemonte è stata la prima a marcare con l’accordo del 7 Luglio 2017 un preciso percorso le procedure per l’assenza di tossicodipendenze in ambito lavorativo In sintesi cosa prevedono le procedure? Per le alcoldipendenze la procedura prevede una somministrazione di test da parte del medico competente, una seconda che va ad evidenziare indicatori su sangue (ad esempio le gamma gt   ed altri esami sul fegato) ed una terza che prevede eventualmente il cdt (transferrina carboidrato deficiente) quale test elettivo...
Leggi tutto

Benvenuti su APBlog

15/07/2010
Autore: Dott. Paolo Aceti

Egregio Cliente, benvenuto nel “blog” di AP Group, assolutamente gratuito, nato per venire incontro alle Sue esigenze. Il blog non solo contiene argomenti di discussione e articoli dei nostri esperti riguardo la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro, ma Le dà la possibilità, autenticandosi, di commentare e contattare gli esperti in merito a qualunque dubbio dovesse insorgere nella gestione delle attività. Sono a Sua disposizione gratuitamente uno staff di legali esperti in sicurezza sul lavoro, psicologi esperti in mobbing e patologie di stress da lavoro correlato, Medici del La...
Leggi tutto




CONTATTI

A.P. Group S.r.l.
medicina del lavoro e sicurezza
sui luoghi di lavoro
Vigevano (PV)
Corso Genova 57/A
Tel: 0381.82.304
Fax: 0381.82.383
E-Mail: info@apgroupsrl.it